Realizzazione e conduzione del Contact Center del Dipartimento della Protezione Civile

Il progetto ha l’obiettivo di realizzare il centro di ascolto e supporto della Protezione Civile Nazionale (DPC), a disposizione di cittadini, istituzioni centrali e locali, operatori e strutture di pubblica sicurezza, operatori dei servizi sanitari di pronto soccorso, operatori dei servizi di mobilità e associazioni di volontariato nell’ambito del Sistema di Protezione Civile, in situazione ordinaria e di emergenza. La comunicazione è prevista sul canale telefonico con il numero verde 800.840.840, via fax o via web con form online e risposta via email. In situazione ordinaria il contact center è attivo dalle ore 9 alle 18 tutti i giorni lavorativi. In situazione di emergenza l’orario viene esteso, anche H24 e il Contact Center oltre a diventare “fonte” per la Sala operativa di Roma del DPC, segnala alla stessa anche richieste di soccorso provenienti da persone la cui incolumità è in pericolo e fornisce report sulle tipologie, numero e provenienza delle richieste che pervengono e che possono essere utili ai soccorsi. 

Il progetto costituisce la prosecuzione del precedente progetto avviato nel 2011 e di durata triennale (rif. 11004 RO 3) che aveva gli stessi obiettivi e durante il quale è stata realizzata la piattaforma informatica, TLC e logistica in uso alle attività anche del presente progetto.

Le modalità di erogazione del servizio da parte del Centro di ascolto prevedono, in dettaglio:

  • ordinaria: Il Contact Center ubicato a L’Aquila risponde su temi di protezione civile, sulle competenze del Diipartimento di protezione Civile, fornisce informazioni sui rischi e sulle misure di auto protezione, nonché sulle campagne informative a cura del DPC; raccoglie segnalazioni dei cittadini su situazioni di rischio o pericolo e fornisce il quadro delle competenze in materia;
  • emergenza: il Contact Center multicanale su richiesta del Dipartimento di Protezione Civile può essere impiegato anche in caso di emergenza (alluvioni, terremoti etc..) anche fuori dell’orario ordinario e con funzionamento h 24. L’estensione o la riapertura del servizio oltre l’orario ordinario del Contact Center dell’Aquila, viene attivata su richiesta della Protezione Civile Nazionale. Il Contact Center è in grado di riaprire il servizio, quando richiesto, entro 30 minuti, con operatori con reperibilità h 24, anche di sabato, domenica e festivi. Durante le aperture in emergenza il Contact Center oltre a diventare “fonte” per la Sala operativa di Roma del DPC (es. zone di esondazioni), segnala alla stessa anche richieste di soccorso provenienti da persone la cui incolumità è in pericolo e fornisce report sulle tipologie, numero e provenienza delle richieste che giungono (es. disalimentazioni elettriche) utili ai soccorsi. 
     

Obiettivi specifici: Risultati attesi: Attivita:

Data Inizio: 
17/05/2014
Data Fine: 
16/05/2015
Destinatari: 

P.A. Centrale e periferica

Ambito Territoriale: 
Fonte di finanziamento: 
Fondi Nazionali
Responsabile Progetto: 
Alberto Maurizio Truffi