e-democracy: FORUM PA pubblica i risultati dell'indagine "e-democracy, quale futuro?"

FORUM PA riporta l’attenzione sul tema dell'e-democracy pubblicando i risultati di una indagine on line rivolta ad un panel di iscritti alla propria community.

Oltre 4.000 persone hanno risposto all'indagine online lanciata da FORUM PA ed hanno fornito utili indicazioni sulla percezione che il pubblico ha del tema proposto. Sono emerse con chiarezza le problematiche principali legate al tema dell’e-democracy. Agli intervistati è stato chiesto quali fossero, secondo loro, gli aspetti più importanti e più incisivi dell’e-democracy e un'ampia maggioranza (54%) ha indicato l’accesso diffuso da parte dei cittadini alle informazioni e la maggiore trasparenza dei processi decisionali. Molto meno sono, invece, coloro che si riferiscono alle modalità più interattive e partecipative che le nuove tecnologie offrono se applicate ai rapporti tra cittadini e amministratori. Gli intervistati hanno indicato la strada da percorrere per una telematica che avvicini i cittadini al governo pubblico: secondo il 67% sono gli enti locali i soggetti che dovrebbero maggiormente farsi carico di promuovere iniziative di e-Government. È partendo dalle istituzioni più prossime ai cittadini che è necessario creare quel clima di fiducia che è il presupposto indispensabile per un dialogo fattivo tra i cittadini e i loro governi.Al sito FORUM PA è possibile consultare il Dossier contenente i risultati dell'indagine.