La Bottega del Futuro. Un percorso partecipato per migliorare la qualità della vita nella città

Ha ottenuto un buon successo di partecipazione il primo workshop dell'iniziativa, avviata dal Formez con il Comune di Casamassima, nell'ambito del progetto "PON Governance e Azioni di Sistema - Rafforzamento della capacità amministrativa per un'amministrazione di qualità", promosso dal Dipartimento della Funzione Pubblica.

Si è svolto lo scorso 6 luglio, presso l'atrio di Palazzo Monacelle, a Casamassima, il primo workshop del progetto "La Bottega del Futuro", che ha visto incontrarsi cittadini e associazioni, politici, mondo economico, esperti e tecnici  per immaginare insieme il futuro di Casamassima nel 2020, rispondendo alla domanda "T'immagini Casamassima?"

Dopo una breve presentazione sull'iniziativa, si è entrati subito nel vivo dei lavori con la suddivisione dei partecipanti in 4 grandi gruppi di lavoro, che, con l'aiuto dei facilitatori, hanno sviluppato la visione positiva sul futuro di Casamassima. Il metodo utilizzato è stato L'EASW (European Awareness Scenario Workshop), largamente adottato in Europa per lo sviluppo della partecipazione attiva dei cittadini.

Ogni gruppo di lavoro ha dato ampio spazio all'immaginazione delineando la propria visione sul futuro della città.

Nel prossimo incontro previsto per giovedì 8 luglio, si metteranno insieme le "visioni" per ottenerne una collettiva e sulla base di questa si procederà con i lavori per gruppi tematici ai quali si chiederà proporre soluzioni, idee e progetti per cominciare da oggi a realizzare la Casamassima futura.

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito Internet di Labsus - Il laboratorio per la sussidiarietà.

 In allegato sono disponibili alcune foto del primo workshop del progetto.

AllegatoDimensione
Primo_workshop_bdf.zip1.68 MB