Assistenza tecnica per il rafforzamento delle strutture regionali incaricate della programmazione, gestione, sorveglianza e controllo del Piano Giovani

Sviluppare nel tempo le capacità delle Strutture regionali di gestire, monitorare e valutare il Piano Giovani nell’ottica di sostenere l’occupabilità e la professionalità dei giovani siciliani attraverso il miglioramento delle dinamiche legate al rapporto esistente tra i fabbisogni del mercato del lavoro e l’offerta formativa.
Obiettivi specifici:

  • Sviluppo di un insieme integrato di condizioni di carattere metodologico, strumentale, organizzativo e professionale che consentano alla Regione Siciliana di rispondere in modo sostenibile alle esigenze poste dall’attuazione del Piano Giovani, con particolare riferimento alle misure inerenti la formazione professionale, il sistema dei tirocini formativi e dell’apprendistato di 1° e 3° livello, in coerenza con i bisogni professionali delle PMI locali.
  • Ottimizzazione del sistema di monitoraggio e rendicontazione del Piano Giovani anche attraverso il corretto utilizzo del sistema informatico Caronte-Faròs

Risultati attesi:

  • Miglioramento della gestione e attuazione complessiva del Piano Giovani in termini di efficacia procedurale, accessibilità e coerenza, con particolare riferimento agli interventi di istruzione e formazione dei giovani in età di obbligo di istruzione, in coerenza con i fabbisogni del mondo produttivo al fine di ridurre lo stato di disoccupazione di media o lunga durata
  • Riduzione dei ritardi e degli errori nella fase di monitoraggio e rendicontazione, con particolare riferimento all’alimentazione del sistema informatico Caronte-Faròs

Attivita: Le attività inerenti alla Linea 1 mirano a rafforzare le strutture regionali coinvolte nell’attuazione del Piano Giovani. In questo ambito, con particolare riferimento alla Priorità 3 del Piano, verranno affrontate problematiche specifiche riguardanti la formazione professionale, il sistema dei tirocini formativi e dell’apprendistato di 1° e 3° livello, in coerenza con i bisogni professionali delle PMI locali. In primis tali attività sono rivolte al Dipartimento dell’Istruzione e della Formazione Professionale, in qualità di AdG, in raccordo con gli altri Dipartimenti regionali coinvolti nell’attuazione del Piano, in ragione del suo ruolo di coordinamento tecnico - finanziario e di responsabilità della pianificazione e gestione degli interventi del Piano. Il percorso previsto si basa sulla progressiva incorporazione di nuovi riferimenti strategici e operativi in un percorso di analisi e di sistematizzazione delle esperienze, degli approcci e degli strumenti adottati dai diversi uffici coinvolti.

Nell’ambito del sistema complessivo di monitoraggio e valutazione del Piano Giovani, il progetto si propone di fornire Assistenza tecnica all’Amministrazione Regionale e agli Enti di formazione professionale nelle attività di gestione e rendicontazione con la metodologia dei costi standard delle iniziative finanziate, attraverso l’alimentazione del sistema informatico Caronte-Faròs. Tale attività consentirà di evidenziare criticità, buone prassi nonché di enucleare soluzioni organizzative, strumenti ed approcci efficaci, modellizzarli e diffonderli a tutto il sistema, attraverso incontri laboratoriali.

Data Inizio: 
02/01/2019
Data Fine: 
31/12/2019
Destinatari: 

Regione

Ambito Territoriale: 
Responsabile Progetto: 
Committente: